img006

img006

Dall'interessantissimo volume edito per il centenario della fondazione del Veloce Club Trentino di Ottone Cestari (Grafiche Artigianelli, Trento), troviamo l'Inno del ciclista con le parole censurate.

Dal monte alla valle
Discende la ruota,
Ricurve le spalle
E' gaia la nota

Divora la pista
Impavido e fiero
Il baldo ciclista
Divora il sentiero

Il giorno è festivo
Magnifico è il sole,
ei vola giulivo
Per valli e per gole.

Bell'aria respira
Le membra aggagliarda,
Con lui non s'adira
La parca beffarda

Ritrova i fratelli
Vicini e lontani
Son forti son belli,
Lor stringe le mani.

Son tutti Trentini
Per verbo e per sangue
Difendon Latini (testo censurato)
La patria che langue (testo censurato)

Concordia li serra
Con nodo tenace,
Percorron la terra
Araldi di pace

Negli occhi sfavilla (testo censurato)
La fiamma del core (testo censurato)
La santa scintilla (testo censurato))
D'italico amore (testo censurato)

Evviva il ciclista
Con l'agil destriero
Al Pangermanista (testo censurato)
Ei chiude il sentiero (testo censurato)

Non havvi distanza
Che ruota non varchi
Nel Regno ad oltranza,
Discendono carchi

Ei canta s'espande
E sembra rifatto
Quel cuore che langue (testo censurato)
Al caro contatto (testo censurato)

Straniero rapace (testo censurato)
Non tocchi sua terra (testo censurato)
Che se ama la pace (testo censurato)
Non sfugge alla guerra! (testo censurato)

Lista Cartelle

Immagine casuale

Nuvola dei tag