8/41
Home / Riccardo Zandonai e i Cavalieri di Ekebù /

riccardozandonai6r.jpg

riccardozandonai6r.jpg riccardozandonai6.jpgMiniaturericcardozandonai7.jpgriccardozandonai6.jpgMiniaturericcardozandonai7.jpgriccardozandonai6.jpgMiniaturericcardozandonai7.jpgriccardozandonai6.jpgMiniaturericcardozandonai7.jpgriccardozandonai6.jpgMiniaturericcardozandonai7.jpg

retro riccardozandonai6

Gino Neri, nascendo, figlio del Maestro Pellegrino, autorevole figura di musicista, ricevette dal padre la prima formazione e l'avvio allo studio del Violino.
Si perfeziono' alla scuola del Sarti, al Liceo musicale di Bologna e come compositore, maturo' col Martucci , che preconizzava al giovanissimo allievo un brillante avvenire, dicendo di lui : "E' un direttore nato".
Fu infatti principalmente direttore d'Orchestra.
Dopo le prime esibizioni alla guida dell'Orchestra a plettro Ferrarese, spiccò ben presto il volo.
Appena ventenne, diresse con impeto superbo il Faust a Bondeno poi fu, subito, al fianco di Toscanini, come primo sostituto al Teatro Comunale di Bologna e sempre sulla scia del grande Maestro, al Regio di Torino.
Per due anni fu il sostituto di Tullio Serafin. Ma a ventiquattro anni, si libero' da ogni legame per procedere da solo. E fu una successione di affermazione nei migliori Teatri italiani ed europei.