2/41
Home / Riccardo Zandonai e i Cavalieri di Ekebù /

riccardozandonai1r.jpg

riccardozandonai1r.jpg riccardozandonai1.jpgMiniaturericcardozandonai2r.jpgriccardozandonai1.jpgMiniaturericcardozandonai2r.jpgriccardozandonai1.jpgMiniaturericcardozandonai2r.jpgriccardozandonai1.jpgMiniaturericcardozandonai2r.jpgriccardozandonai1.jpgMiniaturericcardozandonai2r.jpg

Cartolina intensa,significativa e colma di speranza ed impegno, scritta di pugno dal maestro Riccardo Zandonai in risposta all'amico Giorgio Wenter Marini, durante la prima guerra mondiale, che fa risaltare il ruolo dell'arte e dell'artista in questo tragico evento.

Pesaro 31 maggio 1916
Carissimo Wenter, ho ricevuto il vostro bellissimo dono e le parole che lo accompagnarono. Ve ne sono gratissimo mentre mi trovo un pò confuso di non potervi contraccambiare tanta gentilezza. Soprattutto vi ringrazio dell'affettuosa ricordanza che sempre mi conservate e che veramente mi commuove poichè vedo in essa oltre il legame dell'arte quello dell'amor di Patria che oggi è reso più profondo dagli avvenimenti che avvolgono il nostro povero paese in una luce tragica. A noi soli, artisti sarà affidato domani il solenne compito di illustrare l'ora odierna che passa; il legame fra noi perciò è più che necessario! Vogliatemi sempre bene caro amico e che il destino vi dia tanta fortuna quanta ne merita il vostro bell'impegno. Vi saluto affettuosamente
Vostro R. Zandonai