4/306
img52.jpg img763.jpgMiniatureimg37.jpgimg763.jpgMiniatureimg37.jpgimg763.jpgMiniatureimg37.jpgimg763.jpgMiniatureimg37.jpgimg763.jpgMiniatureimg37.jpg

Inno della Lega Nazionale

Stessa cartolina dell'immagine 763 ma con diverso colore

Nel gennaio del 1914 il Politeama Rossettti di Trieste ospitò la Prima dell'esecuzione del nuovo "Inno della Lega Nazionale" musicato da Ruggero Leoncavallo, su testo di Riccardo Pitteri, affidata al coro del Ricreatorio di San Giacomo, diretto da Oscarre Taverna. Il binomio Leoncavallo-Pitteri è puramente casuale in quanto i due non si sono mai incontrati, ma si deve a Carlo Schmidl, proprietario di una casa musicale di Trieste che propone al Maestro, di musicare il testo del Presidente della Lega; nella risposta dichiarava che "trattandosi di così alto scopo sono dispostissimo a scrivere l'inno e lascio a Lei stabilire il compenso che crederà, non facendolo a scopo di lucro"